uacc

uacc

sabato 19 agosto 2017

Bando European Trophy e YCV

Cari amici classici,
oramai i giorni dello svolgimento dell'European Trophy si stanno avvicinando velocemente e pertanto riteniamo opportuno  ricordare che il circolo organizzatore è lo Yachting Club Versilia di Forte dei Marmi. Per chi non lo conoscesse, lo YCV  è immerso in una splendida cornice naturale costituita dalle dune con alle spalle la catena delle Alpi Apuane che degrada ad ovest nella Val di Magra con la propaggine del promontorio della Punta Bianca. La spiaggia è esposta a sud-ovest ed il regime predominate dei venti è moderato. Quelle che seguono sono alcune immagini del circolo












questo è lo scivolo di accesso per le barche








   vista dello spazio destinato allo stazionamento











lo stazionamento visto dalla terrazza








stazionamento, dune e spiaggia viste dalla terrazza








la spiaggia





che dire....il posto è bello, il circolo ospitale vi aspettiamo numerosi.
Qui di seguito il bando della regata
http://a-classic.com/data/documents/UACC2017/EuropeanTrophyAClassic/BandoEuropeanTrophy2017v5.pdf

martedì 1 agosto 2017

Super offerta per classici nuovi

Cari amici l'evento clou della nostra stagione ( European Trophy il 1,2,3 settembre presso lo YCV ) si sta avvicinando velocemente e sta suscitando un grande interesse da parte dei regatanti. Infatti alla data odierna ci sono 33 equipaggi preiscritti. Per chi ancora non lo ha fatto si ricorda che la procedura è estremamnete semplice: basta cliccare sul seguente link    http://acatclassicfrance.net/jy-serai/  e mettere nome, cognome e numero velico.
Ma la vera notizia è un'altra.
In occasione dell'European Trophy il cantiere Bi.Mare mette in vendita 5 Zero nuovi di fabbricazione, escluse le vele,  ad  €. 8.000,00.
Un'occasione unica per dotarsi di un cat classico performante.
Per contatti potete telefonare a Michele Petrucci al 3923433677 o direttamente al cantiere 0541/333684.




martedì 25 luglio 2017

Uno sguardo al calendario



Cari amici classici siamo così giunti a metà della stagione agonistica e sarete chiaramente impegnatissimi nelle regate locali e zonali ma non potete non dare un’occhiata al calendario nazionale che come prossima tappa mette il 1,2 e 3 settembre l’European Trophy. La località è Forte dei Marmi ed il circolo organizzatore lo Yachting Club Versilia. Avremo modo di parlare esaurientemente dell’evento, del circolo e dell’organizzazione. Intanto segnatevi la data sul calendario e al fine di agevolare il compito al circolo ospitante si raccomanda di utilizzare la lista di preiscrizione che trovate sul sito della classe francese al seguente link http://acatclassicfrance.net/jy-serai/

Questa è la lista dei prescritti alla data odierna :

Ugolini                                                         FRA 4
Coppedè Giuseppe                                       ITA 1261
Gg                                                                 FRA 3
Claudio                                                         FRA 412
Bip Bip                                                          FRA 412
Viet one                                                         FRA 5
Marcus                                                          FRA 494
Valente Jacques                                             SUI  238
Domizi Giulio                                               GER 1
Marrai Enrico                                                ITA 1009
Jean B                                                            FRA 408
Kogut                                                             FRA 7
Guareschi Corrado                                         ITA 14
Petrucci Valerio                                              ITA 10
Teo di Battista                                                ITA 4
Marcolini Francesco                                      ITA 969
Casadei Roberto                                             ITA 12
Mellina Riccardo                                            ITA 88
Matheron                                                        FRA 474
Bagnoli Claudio                                             ITA 53
Mimi                                                               FRA 416
Jacques Piallat                                                FRA 367
Bartoli Matteo                                                AUS 100
Micky                                                             ESP 7
Farnesi Alberto                                               SWE 59
Torres Marc                                                    FRA 567
Fedeli Nicodemo                                            ITA 11
Sorrentino Vincenzo                                       ITA ==

mercoledì 19 luglio 2017

Il campionato nazionale classe A .....apre alla UACC

Il nostro Presidente ci comunica che a seguito di contatti avuti con i vertici della classe A, la stessa conferma ufficialmente che in occasione del proprio campionato nazionale che si terrà a Bracciano dal 27  al  30 luglio presso l'AVB , sono ammessi alla manifestazione anche gli equipaggi tesserati UACC . Chiaramente questi ultimi non concorreranno per l'assegnazione del titolo nazionale ma avranno una classifica separata dedicata ai soli classici. La notizia è chiaramente una buona notizia se significa che anche i "classici" vedono riconosciuta una loro identità finalmente considerata paritaria con quella dei "volanti". Due realtà differenti, che pur mantenedo le loro specificità, con gli opportuni accorgimenti possono coesistere all'interno di una stessa manifestazione. Cogliamo l'occasione e l'invito è quello di una partecipazione numerosa.

mercoledì 5 luglio 2017

Prossima tappa Bellaria Igea Marina



Cari amici classici, se guardate il calendario tra 10 giorni abbiamo la terza tappa del nostro calendario nazionale presso il Circolo Velico Rio Pircio a Bellaria Igea Marina. Ci aspettiamo la partecipazione degli equipaggi dalle zone dove sono presenti flotte organizzate e ben vive ( Senigallia, San benedetto del Tronto, Alba Adriatica, Bracciano e Versilia) ma anche la presenza del neo campione nazionale non sarebbe da disdegnare. E’ ovvio che un segnale di vitalità ce lo aspettiamo anche dagli equipaggi della Romagna.   Dunque in attesa di ritrovarci a Bellaria si pubblica un intervento del Presidente del CVRP per le interessanti considerazioni che fa.

NOI CI SIAMO!

Detta così sembra banale ma non lo è.

Il nostro circolo (CVRP), pur essendo una piccolissima realtà nel panorama nazionale dei circoli affiliati FIV, vuole diventare un punto di riferimento per chi ha tanta passione e voglia di andare a vela.

Per fare questo, è fondamentale avere nel proprio calendario agonistico regate di livello nazionale, affiancate da manifestazioni che invoglino i più giovani e non a confrontarsi in acqua.

Sin dal primo anno di nascita della UACC il Rio Pircio ha manifestato il desiderio di ospitare ogni anno una regata nazionale della classe, facendo il possibile per soddisfare al meglio le esigenze dei regatanti; ciò è avvenuto ed anche quest’anno il circolo si è già mobilitato per l’evento.

Le brezze che caratterizzano il nostro mare, sicuramente favoriscono i “classici” a sfavore dei “volanti” e penso che questo sia un ottimo punto a nostro favore! Se poi a terra trovi piada, saraghina e un calicino di San Giovese la giornata è perfetta!

Cibarie a parte, riuscire ad organizzare regate è sempre più difficile, regolamenti e autorizzazioni impongono giustamente una disciplina da seguire, logistica e assistenza devono essere curate nei particolari, accoglienza e cordialità vanno sempre dispensate, ma quello che conta maggiormente sono le persone che si rendono disponibili a sacrificare il loro tempo per dedicarlo alla buona riuscita dell’evento; naturalmente non deve mancare la componente FONDAMENTALE.

I regatanti!!!

Dire che vi aspettiamo numerosi è naturalmente frase fatta, capisco che gli spostamenti comportano sempre molte difficoltà e solo la passione spinge tanti a viaggiare da un mare all’altro o lago che sia.

Quest’anno, più degli altri anni sto notando un “impoverimento” a livello di presenze delle varie regate che si stanno disputando sul nostro litorale, la mia personale idea è quella di pochi eventi, mirati e organizzati in maniera degna, anche a livello di riconoscimento per i vari atleti che competono; regatare due giorni, dopo aver fatto tanti chilometri e vincere (forse) una coppa magari anche bruttina, non è proprio il massimo; capisco che i bilanci dei circoli siano sempre all’osso ma per fare una discreta figura basta poco di più.

Mi piacerebbe molto un coinvolgimento maggiore anche della Federazione, che giustamente privilegia i raduni delle classi olimpiche e dei giovani promettenti, ma ci siamo anche noi! Che svolgiamo tanta attività e che ci mettiamo tanta passione con pochi riconoscimenti…….ainoi!

Il divario tra le regate d’altura e quelle con derive si è ingigantito, basti guardare i numeri delle principali regate italiane, esempio la Barcolana, che ha fatto registrare un + 15% di iscritti rispetto agli anni 2014/2015; a fronte di minimi storici per esempio delle “Vele di Pasqua”, quest’anno 11 classe A al via!

Ma ritorniamo a noi, al Rio Pircio i preparativi sono in corso e tutti si stanno mobilitando per il 15 e 16 luglio, noi ci crediamo!

Buon vento a tutti, Mauro



martedì 4 luglio 2017

L'italiano è di Manuel



Il 26, 27 e 28 maggio ad Alba Adriatica si è disputato il 3° campionato nazionale UACC.  La prima giornata è stata caratterizzata da un vento sui 20/22 nodi che ha costretto la flotta a terra. Il che ha detto bene a chi,  fidandosi troppo di un navigatore satellitare, si era perso sui monti della Valnerina. E così mentre ad Alba si passava il tempo a tavola, altri con affanno cercavano la strada per la riviera abruzzese. Seconda giornata buona, con un vento iniziale sugli 8 nodi a crescere. Ed infatti in previsione del peggioramento pomeridiano partenza in mattinata per poter fare le tre prove previste. 14 i timonieri in lotta, tra cui  Vaccari, Pennisi e Fedeli, nomi di peso nella storia del classe A.  Ed infatti si è subito capito che la lotta sarebbe stata fra loro….. con l’aggiunta di un quarto incomodo, Ciclamini, che è riuscito a sparigliare le ambizioni di qualcuno. Come da previsione meteo nel corso della giornata il vento è andato aumentando sino a raggiungere punte sui 18/20 nodi in chiusura di giornata. Domenica più tranquilla, tanto che l’ultima prova è stata ridotta per il poco vento, ma comunque le posizioni di vertice hanno visto sempre un’alternanza tra i soliti noti, con il solo inserimento nell’ultima prova di Guareschi. 
Dalla Classe un ringraziamento al Circolo Nautico di Alba Adriatica per l’ospitalità dimostrata, agli equipaggi partecipanti ed allo sponsor che con le sue bottiglie ha accompagnato ogni momento conviviale.





















































CLASSIFICA FINALE

1°   Vaccari Manuel
2°   Ciclamini Andrea
3°   Pennisi Giulio
4°   Fedeli Nicodemo
5°   Guareschi Corrado
6°   Domizi Giulio Marco
7°   Coppedè Giuseppe
8°   De Santis Guido Maria
9°   Farinelli Roberto
10° Di Luigi Domenico
11° Lucchini Francesco
12° Carradori Marco
12° Paganico Giancarlo
12° Massucci Mario